End of the Road Bar

Recensione

Parte Seconda
Daniele Batella

La recensione del romanzo "End of the Road Bar", di Daniele Batella e edito da Dark Zone. nell'immagine, la copertina.

Recensione

Ed eccoci tornati all’End of the Road Bar, lo strano locale gestito dalla misteriosa Penny. La storia riprende dove l’avevamo lasciata, a metà del racconto di Elsa. Anche i capitoli continuano con la loro numerazione, confermando quanto già pensassi: si tratta di un lungo racconto da leggersi tutta d’un fiato.

«Questo luogo esiste da tempo immemore […], per questa sala sono passate migliaia di anime.»

Finalmente in questo volume scopriamo le storie degli ultimi protagonisti, in un susseguirsi di rivelazioni, troppo spesso dolorose. Le loro vite si intrecciano in una corda tessuta da un singolo uomo, moltissimi anni prima. Quando l’ultimo cocktail verrà servito, finalmente scopriremo il segreto del bar e dei suoi misteriosi avventori.

L’autore possiede la straordinaria capacità di farti empatizzare sia con un uomo in piena transizione e poco incline ad accettare una presenza divina, sia con un devoto convinto che, nonostante i dubbi, decide di dedicarsi al divino. Ed  è proprio la storia di quest’ultimo ad avvicinare il testo al genere fantasy, a farci finalmente entrare nel vero mondo “magico”. 

Alcuni difetti del primo volume sono ancora presenti, soprattutto una scelta del lessico non sempre appropriata, ma perdonabile in quanto il testo vale molto.

Il finale mi ha lasciata sorpresa, non mi aspettavo un epilogo del genere. L’autore ci saluta con  una meravigliosa descrizione degli eventi, ma che, devo ammettere, mi ha lasciato un po’ l’amaro in bocca. Un finale agrodolce, speciale e inatteso. 

È una storia, quella dell’End of the Road Bar a cui ci deve approcciarsi senza pregiudizi. È un romanzo in cui la sessualità è pregnante, che non sfocia mai davvero nella volgarità.

Preview

Contattami

Se hai una domanda da farmi, contattami pure. Farò il possibile per aiutarti.


    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: